Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Raduno Nazionale Paraclimbing

images/Raduno_Paraclimbing_2020_26.JPG
Il 10 ottobre 2020 presso il Centro tecnico Federale di Arco (TN) si è svolto il Raduno open della Nazionale italiana Paraclimbing, durante il quale, al fianco degli atleti della Nazionale, sono intervenuti nuovi atleti interessati al Movimento, portando grande entusiasmo e nuove energie.
L’evento, coordinato dal nuovo Responsabile di settore Simone Salvagnin, in collaborazione con il DS Daniele Crespi, il DT Marco Ronchi ed il Tracciatore Internazionale Loris Manzana, è stato un importante punto di partenza per la nuova gestione del settore in previsione della stagione agonistica 2021 che avrà il suo apice con il prossimo Mondiale Paraclimbing previsto a Mosca a settembre.
Dichiara Salvagnin:
"Nonostante il difficile momento dovuto al COVID-19, gli atleti sono arrivati preparati e molto carichi in previsione degli appuntamenti agonistici futuri.
Il livello internazionale del Paraclimbing si sta alzando sempre di più e la Nazionale italiana si dimostra al passo coi tempi, essendo sempre stata un riferimento importante per il Movimento a livello internazionale.
Il Raduno è stato fondamentale per farsi trovare pronti davanti alla nuova stagione agonistica.
Da domani di nuovo al lavoro, perchè c'è tanto da fare sia come Nazionale che come Movimento Paraclimbing. I presupposti ci sono, la Federazione ha schierato le energie necessarie, e noi siamo già all'opera: buon lavoro a tutti!"