Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Prima storica edizione della IFSC Connected Speed ​​Knockout: l'Italia presente con i velocisti azzurri in questa gara virtuale tra nazioni

images/news/Vasi_Speed_Arco_2019.jpeg

Non si perde tempo al nuovo centro federale di Arco. La FASI aderisce alla prima storica edizione della IFSC Connected Speed Knockout, una gara di velocità dove insieme ad altre 8 nazione si affronteranno virtualmente oltre 50 atleti.

La federazione. internazionale di arrampicata sportiva è orgogliosa di presentare la prima edizione inaugurale dell'IFSC Connected Speed ​​Knockout presentata da Japan Airlines: un nuovissimo format di competizione che vedrà la partecipazione di oltre 50 atleti, che rappresentano 9 nazioni e che arrampicheranno su sette pareti di velocità situate in sette diverse posizioni in tutto il mondo.

L'evento sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook ufficiale di IFSC e sul canale YouTube domenica 2 agosto alle ore 17:00 (UTC + 2: 00), quando gli orologi in Giappone passeranno al 3 agosto: esattamente un anno di distanza dal debutto di Sport Climbing ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, nel 2021.

Atleti provenienti da Austria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Indonesia, Italia, Giappone, Polonia e Russia si sfideranno nella fase di qualificazione iniziale, con i primi 16 della classifica generale che avanzeranno verso la finale.

La fase finale della competizione seguirà lo stesso modello a eliminazione diretta di una normale Coppa del Mondo di velocità, con la particolarità di atleti che si affronteranno virtualemente faccia a faccia anche se da diversi paesi.

Tra i partecipanti, il campione del mondo in carica nonchè primo atleta azzurro a qualificari alle Olimpiadi Ludovico Fossali, l'atleta francese anch'esso qualificato alle Olimpiadi Mickael Mawem, la due volte medaglia d'oro della Coppa del Mondo in Indonesia Alfian Muhammad e la sei volte medaglia della Coppa del Mondo Aspar Jaelolo, le sorelle gemelle polacche Aleksandra e Natalia Kalucka, che hanno vinto rispettivamente il Campionato mondiale Speed ​​Youth nel 2017 e 2018, l'atleta qualificata olimpica russa Julia Kaplina e la campionessa mondiale Speed ​​2016 Anna Tsyganova.

Il presidente dell'IFSC Marco Scolaris ha dichiarato:

"Siamo piuttosto entusiasti di questa competizione. È un formato completamente nuovo, e devo congratularmi con il nostro Dipartimento Sportivo per avermi dato l'idea  durante questi tempi estremamente difficili. Le nostre Federazioni Nazionali hanno abbracciato il progetto con entusiasmo, e questa è già la più grande soddisfazione per noi. "

Il programma della competizione sarà il seguente:

  • Qualificazioni femminili
  • Qualificazioni maschili
  • Finale femminile
  • Finale maschile

pdf 200714 IFSCSpeedConnected Rules

Il Direttore Sportivo Daniele Crespi, sentito il Presidente Federale,  sentiti il D.S. Giovanile Davide Manzoni, i Direttori Tecnici Luca Giupponi e Aldo Reggi convoca  per la manifestazione i seguenti atleti:

  • Ludovico Fossali G.S. Esercito
  • Gian Luca Zodda G.S. Fiamme Oro
  • Alessandro Cingari Uisproma Work in Progress
  • Alessandro Boulos Venezia Verticale
  • Leonardo Gontero G.S. Esercito
  • Francesca Vasi Istrice Ravenna
  • Anna Calanca G.S. Fiamme Oro
  • Giulia Randi Carchidio Strocchi
  • Elisa Lega Carchidio Strocchi
  • Erica Piscopo Carchidio Strocchi

La manifestazione sarà diretta dal Direttore Tecnico Aldo Reggi che si avvarrà del Tecnico Federale Stanislao Zama.