Antidoping

PRINCIPI GENERALI

La FASI aderisce incondizionatamente alle Norme Sportive Antidoping emanate dalla Giunta Nazionale del C.O.N.I. in attuazione del Codice della World Anti-Doping Agency – W.A.D.A. che devono intendersi quindi integralmente richiamate nello Statuto della federazione stessa, ivi incluse quelle relative alla competenza del CIP per le attività sportive degli atleti disabili.
La FASI aderisce incondizionatamente alle norme del Codice di comportamento etico-sportivo emanato dal C.O.N.I. che devono intendersi quindi integralmente richiamate nello stesso Statuto.
La Federazione pertanto è fermamente impegnata nell’opposizione all’uso di sostanze e metodi vietati, tenendo conto che, in materia di doping, i procedimenti e le competenze sono stabiliti dalle Norme sportive antidoping del C.O.N.I., alle quali la FASI fa esplicito riferimento.

Responsabile Commissione Antidoping:
Clara Maria Cristaudo


LE NORME IN VIGORE

Si rammenta a tutte le società che in base alle
Norme Sportive Antidoping durante le gare a livello nazionale e nelle palestre durante la normale attività di allenamento e pratica potranno verificarsi controlli antidoping da parte degli ispettori medici FMSI.
In merito a ciò si fa in particolare presente che gli Atleti di livello nazionale che si trovino in condizioni di salute croniche tali che richiedano luso di particolari sostanze o trattamenti, compresi nella Lista delle sostanze e metodi proibiti, dovranno attivare la procedura per lottenimento della esenzione ai fini terapeutici (TUE).
La domanda di TUE si presenta mediante raccomandata A.R. anticipata via fax al Comitato per lEsenzione per fini Terapeutici (CEFT) almeno 30 giorni prima della partecipazione allevento sportivo secondo le modalità prescritte dalle normative antidoping.
In caso di malattia acuta o infortunio intervenuti in prossimità di una gara, invece, l’atleta dovrà fare presente al medico curante/specialista la propria qualità di atleta e farsi rilasciare idonea certificazione che poi allegata al referto medico di malattia dovrà essere consegnata, il tutto in fotocopia, al direttore di gara prima dell’inizio della competizione.
Le normative sportive antidoping e i moduli sono consultabili sul sito del coni alla pagina Normative:

NORMATIVA CONI

- Norme Sportive Antidoping in vigore dal 1° gennaio 2015

- Allegato Circolare TUE
- Tabella Economica
- Lista delle sostanze e metodi proibiti WADA 2015 in vigore dal 1° gennaio 2015
- Legge 376/2000 (versione italiana)

DOCUMENTAZIONE
Regolamento antidoping FASI
Certificazioni

MODULISTICA


 
Calendario Gare C.I.
BOULDER
20-06-2015
12-09-2015
26-09-2015
03-10-2015
24-10-2015
31-10-2015
LEAD
28-06-2015
26-07-2015 Antey Saint-Andrč (AO) 2° prova
20-09-2015 Padova (PD) 3° prova
07-11-2015 Penne Campionato Italiano Assoluto
SPEED
27-06-2015
19-07-2015 Localitą da definire 3° prova
19-09-2015 Bolzano (BZ) Campionato Italiano Assoluto
Campionati Italiani Giovanili
29.30.31-05-2015
01.02.03-06-2015
Calendario Paraclimb
Nessuna Gara in programma
Calendario Formazione
Tracciatori
Nessun Corso in programma
Giudici
Nessun Corso in programma
Istruttori/Allenatori
18-06-2015
Aggiornamenti
20-06-2015
Foto Gallery