Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Coppa Europa Giovanile Boulder: Camilla Moroni d'Oro a Graz

images/news/Camilla_Moroni_EYC_Boulder_Graz_2019.jpg

A Graz (Austria) buoni risultati per le giovanili di arrampicata sportiva in gara di Coppa Europa

Graz (AUT), 12 maggio 2019 – Soddisfazione per il primo posto in categoria Juniors femminile per Camilla Moroni in Coppa Europa giovanile Boulder a Graz. L’atleta genovese ha svettato davanti ad Elisa Lauretano, Olimpia Ariani e Sara Morandini, rispettivamente diciottesima, diciannovesima e ventiseiesima in categoria. Nella Juniors maschile un buon ottavo posto per Filip Schenk, 16° posto per Pietro Biagini, 22° per David Piccolruaz e 26° per Mortiz Sigmund.

Un bel quinto posto anche in categoria Youth A femminile per Miriam Fogu, seguita da Caterina Dal Zotto (27°) e Federica Mabboni (39°). Nella Youth A maschile invece dodicesimo posto per Davide Marco Colombo, seguito da Giorgio Tomatis (19°), Johannes Egger (28°) e Alessandro Eitel Pucci Manildo (36°). Nella Youth B femminilesesto posto per Irina Daziano, mentre Viola Battistella si classifica al 16°, seguita da Federica Papetti (21°) e Giulia Di Tommaso (40°). Sempre per la Youth B, questa volta maschile, undicesimo posto per Alessandro Mele, seguito da Agostini Bearzi (21°), Luca Boldrini (25°) e Davide Zane (50°).

Soddisfatto il Direttore sportivo Franco Gianelli che ha così commentato: “Nella Coppa Europa che registra il record di partecipazione, la Nazionale giovanile di Boulder conquista ancora un podio, ma questa volta sul gradino piu' alto. Camilla Moroni a Graz si impone nella categoria Junior femminile cogliendo il primo oro della stagione azzurra, ottimo preludio per gli importanti appuntamenti estivi. Raggiungono la finale anche Filip Schenk, Miriam Fogu, ottima terza in qualifica e Irina Daziano”.