Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A Sofia oro per Davide Marco Colombo, bronzo per Alessia Mabboni e Alessandro Mele in Coppa Europa giovanile Boulder

images/news/Miriam_Fogu_EYC_Boulder_Sofia_2019.jpg

A Sofia un buon risultato per le Nazionali giovanili di arrampicata

Soddisfazione a Sofia, alla Coppa Europa giovanile di Boulder, per il primo posto del brianzolo Davide Marco Colombo, oro in categoria Youth A, seguito – a distanza – da Andrea Zappini (24°), Matteo Zurloni (28°) e Alessandro Eitel Pucci Manildo (30°). Bellissima prova anche per Alessia Mabboni, bronzo nella Youth B femminile, seguita da Federica Papetti (14°), Beatrice Colli (20°) e Irina Daziano (33°). Per la Youth B maschile ancora un bronzo, questa volta per Alessandro Mele. Quindicesimo Agostini Bearzi, 23° Anselmo Bazzani, 24° Luca Boldrini. Per la Youth A femminile ottavo posto per Caterina Dal Zotto, seguita da Miriam Fogu (9°) e Federica Mabboni (29°). Nelle categorie Junior settimo posto per Matteo Manzoni e 22° per Simone Mabboni nella maschile, 13° posizione per Elisa Lauretano, Petra Campana (15°), Silvia Abate (23°), per la femminile.

Franco Gianelli, direttore sportivo della Nazionale Giovanile, si è dichiarato soddisfatto del risultato generale e, particolare, della performance di quegli atleti per la prima volta coinvolti quest’anno in gare internazionali: “Si chiude la Coppa Europa Giovanile Boulder con un altro oro per gli azzurri, conquistato da Davide Colombo che si aggiudica anche il secondo posto nella classifica generale. Alla conferma al vertice di Davide, si aggiungono due bronzi importantissimi perché conquistati da atleti al loro primo anno di gare internazionali: Alessandro Mele e Alessia Mabboni sono i nomi nuovi di questa gara, ma sentiremo parlare molto di loro. Bene anche la presenza in finale di Davide Manzoni, Miriam Fogu e Caterina Dal Zotto”.